pessimo articolo del Sole 24 Ore su legge acqua in Lombardia: "La Lega vince la partita dell'acqua" (?)

Categoria: Lombardia Pubblicato: Mercoledì, 03 Novembre 2010 Stampa Email

Vi allego l'articolo odierno del Sole 24 Ore - Lombardia, in merito al progetto di legge regionale sull'acqua votato dalla Giunta Formigoni.
L'articolo è (intenzionalmente?) errato, sia nel merito dei contenuti della legge, sia dal punto di vista dei riscontri politici.

Infatti fin dal titolo contiene (volutamente?) un'interpretazione più che forzata, laddove scrive "La Lega vince la partita dell'acqua", quando è vero il contrario: proprio ieri il presidente di ANCI Lombardia (Fontana, sindaco di Varese, della Lega Nord) ha scritto a tutti i sindaci che "...la legge regionale di riforma del servizio idrico approvata dalla giunta lombarda non ci soddisfa...".

Anche il sottotitolo del Sole è (deliberatamente?) errato laddove scrive "Il Pirellone sceglie l'affidamento senza gara a società a capitale misto", che già di per se è un ossimoro poichè nelle società miste il privato viene scelto tramite gara! Tanto per rimarcare, la giornalista conclude con un ipocrita: "...Viene dunque evitata la liberalizzazione e si sceglie l'affidamento diretto...".

La verità è che il progetto di legge regionale votato dalla Giunta regionale toglie definitivamente ai sindaci le competenze in materia di acqua e, applicando il Decreto Ronchi, impone l'affidamento della gestione tramite gara o tramite società mista pubblico-privata.

Alla Giunta Formigoni (e al Sole 24 Ore...) dobbiamo rispondere con una grande partecipazione alla Manifestazione di sabato 13 novembre sotto le finestre del Pirellone.

Saluti, Roberto Fumagalli

Visite: 1501
0
0
0
s2smodern

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.